You are here:

INFORMAZIONI GENERALI – REGOLAMENTO 2018

Art. 6 Garanzia “annullamento per malattia” – servizio facoltativo

 

Viene prestata espressamente su richiesta scritta ed acquistabile entro 90 gg lavorativi prima della partenza con il pagamento di euro 130. Il partecipante ha la facoltà di recesso per motivi di salute fino a sei giorni lavorativi prima della partenza (nel calcolo dei giorni sono esclusi il giorno di partenza, il giorno di ricevimento della raccomandata, il sabato, la domenica e i giorni festivi). In questo caso il partecipante avrà diritto alla restituzione dell’importo totale ad eccezione del costo della stessa garanzia “annullamento per malattia”, del costo di gestione pratica euro 150, del costo delle assicurazioni obbligatorie euro 130, e di una franchigia del 25% per i corsi in Europa e del 30% nei paesi extra Europei, da calcolarsi sul costo complessivo del soggiorno escluso eventuali importi scontati. La comunicazione della cancellazione dovrà essere inviata secondo le modalità descritte nel successivo Art. 9 “Modalità di cancellazione”, allegando un certificato medico rilasciato dalla ASL di appartenenza che dichiara: l’impossibilità di partecipare al viaggio attestante la malattia, data di insorgenza e prognosi e l’indirizzo dove è reperibile la persona ammalata. È data facoltà di una visita del medico per effettuare un controllo del paziente. Oppure certificato ospedaliero in caso di ricovero, attestante la malattia, prognosi e periodo di degenza. La garanzia decadrà nei casi in cui il partecipante non abbia comunicato alla English School International tramite raccomandata A/R la rinuncia formale al viaggio e/o l’indirizzo ove è reperibile la persona ammalata e/o nel caso in cui il saldo non sia stato effettuato entro sessanta giorni lavorativi prima della partenza previsti dal contratto. Ogni richiesta sarà accettata o rifiutata ad insindacabile giudizio dell’Organizzatore. La restituzione delle somme dovute saranno lavorate entro i termini stabiliti all’ Art. 10 delle Informazioni Generali – Regolamento 2018.

.
.
.
.
.
.
.
.
.